Le 5 città italiane più pericolose nel 2013

Le 5 città italiane più pericolose nel 2013

Una classifica stilata dal Sole 24 Ore sulla base dei dati analizzati raccogliendo il numero di reati denunciati alle forze dell’ordine rivela inaspettate sorprese su quali sono i centri in cui si consuma il maggior numero di crimini.

A lasciare maggiormente stupiti sono le primissime posizioni della classifica, tutte sorprendentemente occupate da città del Nord. Quali sono le città italiane più pericolose nel 2013? Scopriamolo con la classifica stilata dal Sole 24 Ore.

5. Roma – 6.608 reati

Roma capitale si colloca al quinto posto, con 6.608 reati denunciati ogni 100mila abitanti.

4. Torino – 7.040 reati

Furti e danneggiamenti sono i principali reati denunciati alle Forze dell’Ordine nel capoluogo piemontese, che occupa la quarta posizione, con 7.040 reati ogni 100mila abitanti.

3. Bologna – 7.180 reati

Anche in questo caso, a farla da padrone sono i furti ed i danneggiamenti. Nel 2013 a Bologna si è addirittura registrato un aumento rispetto all’anno precedente per quanto riguarda borseggi, rapine, estorsioni e truffe, con 7.180 reati denunciati alle autorità ogni 100mila abitanti.

2. Rimini – 7.562 reati

Con 7.562 reati denunciato ogni 100mila abitanti, Rimini è la seconda città più pericolosa d’Italia.

1. Milano – 8.438 reati

Con 8.438 reati ogni 100mila abitanti, il capoluogo lombardo si classifica al primo posto per quanto concerne i furti, in particolare di automobili ed in abitazione. La città è anche tra le prime quattro per truffe e frodi informatiche.

Le 5 città italiane più pericolose nel 2013 Milano 8.438 reati TOP5
Milano è la città dove sono stati denunciati più reati nel corso del 2013.

Fonte: Ilsole24ore.com

Commenti

Loading Facebook Comments ...